41-bis: insulti su Facebook al Garante nazionale detenuti che denuncia i commentatori sulla pagina del Sappe
Home > MAFIA 41-BIS

 

MAFIA 41-BIS 41-bis: insulti su Facebook al Garante nazionale detenuti che denuncia i commentatori sulla pagina del Sappe 12/02/2019 

Insulti e minacce. Molti hanno riempito in questo modo la sezione commenti sotto un articolo che riportava alcune criticità sollevate da Mauro Palma - garante dei detenuti - in un rapporto sulle sezioni carcerarie che ospitano detenuti al 41bis, il regime di carcere duro apparso sulla pagina Facebook "Polizia Penitenziaria Società Giustizia e Sicurezza".

Dopo aver visitato diverse carceri, quindi il garante ha pubblicato il proprio parere. Che non deve esser piaciuto a molti, Sulla pagina Facebook il tenore dei commenti degli utenti a volte appare aggressivo. C'è chi scrive infatti "ma perché non ti fai ammazzare c...e, vallo a dire ai parenti delle vittime che il 41 è inaccettabile" e "La smetta subito, lei è sul filo di un rasoio si faccia garante per la Polizia Penitenziaria xké lei è un piccolo uomo".

Insulti al Garante nazionale detenuti, il sindacato rimuove il post e rinnova stima ed apprezzamento per il garante Palma

I post polemici sono pressoché la totalità dei commenti. Si legge ancora: "Garante dei delinquenti! A cosa serve questa figura se già vi è il magistrato di sorveglianza che fa la stessa cosa!". E ancora: "Questi garanti fanno più male che bene! E chi garantisce per le vittime?". Il Sindacato degli agenti penitenziari non ha rimosso i commenti e il Garante ha sporto denuncia alla Polizia postale.

Il Fatto Quotidiano