Cirielli: la cancellazione della vigilanza dinamica Ŕ un primo passo verso una seria riforma dell ordinamento penitenziaria che dovrÓ porre al centro la sicurezza della Polizia Penitenziaria
Home > NOTIZIE

 

NOTIZIE Cirielli: la cancellazione della vigilanza dinamica Ŕ un primo passo verso una seria riforma dell ordinamento penitenziaria che dovrÓ porre al centro la sicurezza della Polizia Penitenziaria 15/06/2018 

“Quanto accaduto nel carcere di Ariano Irpino (Campania), dove un agente della Polizia Penitenziaria è stato sequestrato dai detenuti, impone al nuovo governo di sollecitare subito il Parlamento per un intervento legislativo che cancelli la vigilanza dinamica, il cosiddetto regime delle celle aperte, voluta dall’ex ministro della Giustizia Andrea Orlando”: lo afferma Edmondo Cirielli, Questore della Camera dei Deputati e responsabile Giustizia di Fratelli di Italia.

“Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede afferma che il governo vuole dare sostegno a chi lavora per lo Stato? Bene, per noi in cima alla lista c’è la Polizia Penitenziaria, mortificata negli ultimi anni dalle politiche del Pd” continua Cirielli

“La cancellazione della vigilanza dinamica è un primo passo verso una seria riforma dell’ordinamento penitenziaria che dovrà porre al centro la sicurezza della Polizia Penitenziaria” conclude il Questore Cirielli

Fratelli_italia.it
 


Google News Penitenziaria.it SEGUICI ANCHE SU GOOGLE NEWS