Tre telefonini trovati nel carcere di San Cataldo e uno a Larino, ma da ieri Ŕ reato: denunciati i detenuti
Home > NOTIZIE

 

NOTIZIE Tre telefonini trovati nel carcere di San Cataldo e uno a Larino, ma da ieri Ŕ reato: denunciati i detenuti 23/10/2020 

Tre microcellulari sono stati rinvenuti in due penitenziari italiani nel primo giorno di applicazione della nuova norma, contenuta nel decreto sicurezza, che ha introdotto la fattispecie di reato relativa all'introduzione e alla detenzione di telefonini in carcere.

Due apparecchi sono stati trovati in una cella - dove sono ospitate 6 persone - del carcere di San Cataldo, in provincia di Caltanissetta: tutti e sei i detenuti, dunque, saranno ora sottoposti a indagine per accertare a chi tra loro appartenessero i telefonini, e rischiano, in base alle nuove norme, da uno a 4 anni di reclusione. Un altro cellulare è stato trovato nel carcere di Larino, in provincia di Campobasso: era nella disponibilità di un detenuto che è stato identificatoe che ora rischia di incorrere nelle sanzioni penali previste dal decreto sicurezza.

AGI


Google News Penitenziaria.it SEGUICI ANCHE SU GOOGLE NEWS