Leoluca Bagarella,cognato di TotÚ Riina, ha morso un agente di Polizia Penitenziaria del GOM
Home > MAFIA 41-BIS

 

MAFIA 41-BIS Leoluca Bagarella,cognato di TotÚ Riina, ha morso un agente di Polizia Penitenziaria del GOM 17/01/2020 

Leoluca Bagarella, cognato di Totò Riina e boss di "cosa nostra", ha aggredito con un morso un agente del Gom, il Gruppo operativo mobile della Polizia Penitenziaria.

È accaduto ieri mattina, nel carcere di Sassari "Giovanni Bacchiddu", dove il boss corleonese è rinchiuso al regime speciale del 41-bis: stava per essere trasferito dalla sua cella alla saletta delle videoconferenze, per assistere all’udienza del processo d’appello per la “Trattativa Stato-mafia”.

All’improvviso, il detenuto è andato in incandescenza, l’agente è rimasto lievemente ferito, ma poi anche Bagarella ha dovuto fare ricorso alle cure dei medici dell’infermeria.

In primo grado, Bagarella è stato condannato a 28 anni, ma sta scontando anche diverse condanne all’ergastolo.

palermo.repubblica.it

Avvocato di Bagarella: aggressione non era una protesta contro il 41-bis, mio assistito gravemente malato


Google News Penitenziaria.it SEGUICI ANCHE SU GOOGLE NEWS