Si rif ad Arona il vecchio carcere
Home > STORIA

 

STORIA Si rif ad Arona il vecchio carcere 13/03/1973 

Con provvedimento del ministero di Grazia e Giustizia firmato dal sottosegretario Pennacchini, il vecchio carcere di San Giuseppe di Arona oggi è stato ufficialmente chiuso. I sei detenuti saranno trasferiti nelle carceri di Novara o Verbania. La richiesta di chiusura era stata inoltrata giorni fa dal pretore dottor Cesare Martellino per poter procedere finalmente ai lavori di riattamento, specie nei servizi igienici e nel riscaldamento (funzionava ancora una vecchia stufa di ghisa a legna).

La chiusura è provvisoria. Il vetusto edificio di via San Carlo, sorto nel 1884, era diventato ormai insufficiente e inabitabile con i due stanzoni enormi bui umidi e freddi a più letti, un bugigattolo per la doccia e un altro per l'ufficio matricola. Anche l'abitazione del custode, Giuseppe Gallo, pluridecorato al valor militare, è malsana e indecorosa. Ora però la situazione carceraria del circondario è diventate precaria. Da un paio di anni le carceri di Omegna sono state chiuse; da oltre due mesi sono chiuse anche le carceri di Borgomanero per lavori di ammodernamento.

Con questo provvedimento ministeriale sono state chiuse anche quelle di Arena. Rimangono solo le carceri di Novara, Verbania e Domodossola. Sembra un -controsenso che con l'aumento sensibile della criminalità in provincia di Novara diminuiscano le carceri.

La Stampa 13 marzo 1973


Google News Penitenziaria.it SEGUICI ANCHE SU GOOGLE NEWS