Una guardia giurata trovato morto in casa con un colpo di pistola nel torace: la moglie una Agente di Polizia Penitenziaria che ha lanciato l'allarme
Home > NOTIZIE

 

NOTIZIE Una guardia giurata trovato morto in casa con un colpo di pistola nel torace: la moglie una Agente di Polizia Penitenziaria che ha lanciato l'allarme 02/03/2019 

Un uomo di 43anni, Domenico Scarfò, guardia giurata, è morto la scorsa notte nella sua abitazione di Cantona di Reggio Calabria.

L’uomo era riverso per terra nella cucina con una ferita mortale al petto causata da un colpo di pistola.

In casa con lui si trovava la moglie, Agente di Polizia Penitenziaria, la figlia di 15 anni ed il suocero. Sarebbero stati proprio i famigliari a lanciare l’allarme.

Sul posto è intervenuto il personale delle Volanti, della Squadra Mobile e del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica. È al vaglio degli inquirenti l’esatta ricostruzione della dinamica dei fatti e non si esclude l’ipotesi suicidaria.

La salma è stata messa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa dell’autopsia.


Google News Penitenziaria.it SEGUICI ANCHE SU GOOGLE NEWS