Carcere di Rebibbia: madre detenuta uccide un figlio e ferisce gravemente l'altro che in fin di vita
Home > EVENTI CRITICI

 

EVENTI CRITICI Carcere di Rebibbia: madre detenuta uccide un figlio e ferisce gravemente l'altro che in fin di vita 18/09/2018 

Una detenuta tedesca del carcere romano di Rebibbia ha tentato di uccidere i suoi due figli: uno è morto, l'altro stanno tentando di salvarlo.

La donna, probabilmente affetta da depressione, ha spinto i piccoli, di 1 e di due anni giù dalle scale. Per il minore non c’è stato scampo e sarebbe morto sul colpo. Il maggiore invece è ancora vivo e lotta tra la vita e la morte, all’ospedale Bambino Gesù di Roma.

Madre uccide figli a Rebibbia: relazioni della Polizia Penitenziaria avvisarono del pericolo elevato

Lo si apprende dal presidente della Consulta penitenziaria e responsabile della Casa di Leda, Lillo Di Mauro.

E' accaduto all'interno della sezione nido, dove sono ospitati bimbi fino a tre anni.

roma.repubblica.it

Rebibbia: Direttori delle carceri e Sindacati Polizia Penitenziaria scrivono lettera di protesta al Ministro Bonafede


Google News Penitenziaria.it SEGUICI ANCHE SU GOOGLE NEWS